Dichiaro che le opere che espongo e vendo in maniera occasionale e saltuaria sono esclusivamente frutto del mio ingegno ed hanno carattere creativo e ricadono nella categoria appartenente all'articolo 04, comma2, lettera H del D.Lgs. 114/ 31.03 (ex "art.61")





Se sei interessato ad alcune delle mie creazioni, oppure se hai delle richieste particolari, contattami all' indirizzo mail annamarica.noferi@gmail.com sarò felice di accontentarti.



Visita il mio shop



http://shabbychicshop.jimdo.com/



Lettori fissi

Google+ Followers

mercoledì 18 luglio 2012

COME TI TRASFORMO IL VECCHIO E CARO ARMADIO DI FAMIGLIA

Buongiorno a tutte voi care amiche e ben ritrovate.
Oggi voglio mostrarvi la trasformazione del vecchio armadio dei miei genitori. E' un lavoro che ho eseguito alcuni anni fa, nel 2007 se non ricordo male. E' stato un lungo lavoro, idearlo prima e realizzarlo poi, questo perchè chiaramente mi ci potevo dedicare solo nel tempo libero. Libero dal lavoro, dalla casa da riordinare, dai figli da seguire .... ed anche dal godermi la mia nuova amata casa in cima al cucuzzolo! Eh eh eh
Questa è una foto scattata chissà quando e credo da mio figlio all'epoca molto piccolo ma già con il "pallino" per la fotografia. Quindi una foto scattata in tempi non sospetti, diciamo così!


Se ne riesce a vedere poco più della metà, che peccato!!! Strano che prima di smontarlo per il trasloco, che io mio marito insieme a mia sorella e mio cognato abbiamo organizzato e gestito per i miei genitori,  non lo abbia fotografato..... oggi non sarebbe sicuramente successo. Comunque andiamo avanti. Con l'indispensabile aiuto di mio marito, le parti dell'armadio a me occorrenti sono state accuratamente scartavetrate ed i fori laterali perfettamente chiusi ......




Iniziò così un lavoro interminabile. E vai di pittura per il fondo su tutti i supporti necessari, mentre intanto la mente elaborava il progetto di tutta l'opera ormai messa in moto...... E' stato un lavoro che mi ha dato tanta soddisfazione sapevo quello che volevo ottenere e così trascorrevo ogni momento rubato a giornate già strapiene di impegni, a sognare l'opera finita. Quante domeniche ho trascorso così, sporca di pittura, circondata da pennelli, spatole, vasetti di campione di colore, carta vetrata ecc. ecc. Ma felice, tanto felice. I figli all'epoca nè troppo piccoli nè troppo grandi, che mi girellavano intorno e con le loro grida rallegravano ulteriormente il mio lavoro.



 Mi sentivo speciale, come ogni volta che affronto una nuova avventura, speciale non tanto perchè lo sia quello che creo, tutti se vogliono possono farlo, ma proprio perchè lo faccio. E' una sensazione meravigliosa quella che si prova creando dal nulla un nuovo progetto, una nuova creazione. E' come se fosse il sale della mia vita, PROGETTARE, avere sempre la mente e le mani in movimento, veder prendere forma a quelle che erano solo idee confuse nella mente ma che poi piano piano diventano una nuova bellissima realtà.








Queste immagini per me sono bellissime, meravigliose e chi più ne ha più ne metta! Per quanto di qualità non eccellente è quello che trasmettono che le rendono speciali.  Mi sembra di sentire ancora l'odore del legno e delle pitture! Avevo invaso tutti gli spazi di mio marito, la sua adorata "cantina-garage" era diventata per tutto il periodo in vernale, il mio laboratorio. E' un ambiente davvero molto grande e capiente ma noi con le nostre passioni siamo riusciti a riempirlo in un modo esagerato. Ma siamo così prendere o lasciare e noi chiaramente CI SIAMO PRESI!!! Eh eh eh







Siamo due creativi indubbiamente, ognuno nel proprio modo nelle proprie passioni ma sicuramente dei gran creativi. DIO LI FA E POI LI ACCOPPIA! Giusto?!
E' la voglia continua di mettersi alla prova che ci accomuna, fare progetti insieme è sempre stato così bello ed affascinante, ci faceva sentire i veri padroni delle nostre emozioni, i registi della nostra vita insieme. Dopo l'acquisto della nuova casa abbiamo potuto dare libero sfogo a questa nostra attitudine.
Qui, nella nuova casa, c'erano e ci sono tantissimi spunti per due personaggi come noi. Non abbiamo soltanto cambiato abitazione ma finalmente abbiamo cambiato vita ed abbiamo trovato la nostra vera dimensione. La nostra casa, il giardino, la vigna, gli ettari di terrazze corredate di bellissimi ulivi, la strada di accesso con il suo brecciolino sempre da sistemare, i pini e gli abeti che la incorniciano ..... tutto questo parla di noi! Della nostra nuova bellissima vita in cima al "cucuzzolo".



I primi mesi dopo l'acquisto sono stati entusiasmanti ma chiaramente anche molto faticosi.
 Da un lato la stanchezza fisica si faceva sentire  ma dall'altro la voglia di far diventare quella casa  

"LA NOSTRA CASA"


 ci dava quella forza che a volte sembrava venire meno.

Una volta terminati i lavori di muratura interni, mio marito si è avventurato nella "decorazione" di tutta la casa. Un lavoro durato mesi perchè un conto è imbiancare ed un altro è DECORARE un'intera abitazione.
 Ed allora pensa, progetta, fai marca indietro, riprova, scegli i materiali, gli stucchi, le cornici, gli angoli di gesso? No di poliuretano? Ma forse di polisitrolo????? Poi ancora scegli i colori della pittura. Impresa ardua per me  trovare la pittura della tonalità che pensavo esistesse solo nella mia testa e non nella realtà.



Tornando a noi ...  una volta terminati tutti i lavori servivano molti più mobili di quelli che avevamo nel piccolo appartamento appena venduto. Quindi per un'appassionata di recupero come me c'era da sbizzarrirsi ........Lo studio era vuoto eccezion fatta per la postazione del pc ma  non c'era altro .........

ed ecco che con mio marito abbiamo creato questo piccolo grande gioiello















Lo Shabby Chic? Non ne con oscevo l'esistenza ma l'evidenza mi dice che era già dentro di me ..... anche se con qualche ricciolo d' oro di troppo ma era già lì, pronto a prendere il sopravvento.

E come dice Zuzu

"Until next time stay Shabby"





A presto A.Marica


 




Con questo post partecipo al CONTEST FATTI CONOSCERE di bricolage & ricette

http://bricolage-ricette.blogspot.it/


12 commenti:

  1. Ciao!Con il tuo racconto ho rivissuto le stesse emozioni di alcuni anni fa, quando mi sono ritrovata a luglio tra il garage e il cortile a ridipingere un vecchio armadio di mia nonna!La soddisfazione di far rivivere un vecchio mobile, pieno di ricordi, va sempre al di là della fatica....poi cosa c'è di più bello che essere sporchi di colore!!!!Tanti complimenti a te e a tuo marito.....bellissimo affiatamento e bellissimo il risultato!Ciao Micol

    RispondiElimina
  2. Ciao Micol e grazie.
    Avrei potuto dilungarmi molto di più xchè quando i bei ricordi prendono il sopravvento è veramente dura fermarsi. Avevo un fiume di parole da scrivere ma non volevo annoiarvi. Tutta sporca di pittura? Una delle più belle sensazioni che abbia mai provato.
    A prestoooooo

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Irene....tramite il blog di Micol sono arrivata qui....eeeeee.....sei proprio brava....anch io ho avuto un esperienza simile alla vostra con un armadio di mio nonno....c'ho messo quasi cinque giorni ma poi....mi sono messa in terra davanti a lui e ho detto è stata dura ma ne è valsa veramente la pena.....chiunque venga in casa mi chiede ma dove l'hai comprato????....pur piccole per gli altri ma per noi grandi soddisfazioni vero?piacere di averti conosciuto...
    irene

    RispondiElimina
  4. Cara Irene,
    il piacere è tutto mio per averti letto tra i commenti, per i complimnenti che mi hai riservato, per aver conosciuto una persona con la quale condividere le stesse passioni.
    Grazie 1000 per esserti unita.
    A presto, A.Marica

    RispondiElimina
  5. Bravi
    onore al merito
    ma soprattutto alla manualità e alla creatività!
    Ciao Eleo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie 1000 Eleonora per i complimenti ma soprattutto per esserti affacciata nel mio piccolo mondo.
      A.Marica

      Elimina
  6. complimenti per la creatività e l'ingegno! Per accogliere nel nostro contest questo tuo bel post ho creato una nuova categoria "Arredamento". ciao e grazie per aver partecipato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te di nuovo!!!

      Ciao a presto!

      Elimina
  7. Questo post sarà incluso nel video (come l'altro tuo post) "idee di bricolage dal web. le più cliccate", sarà visibile su YT fra qualche ora. Ciao e grazie della partecipazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te è stato un piacere partecipare.
      L'idea poi di realizzare questo video mi ha resa davvero felice.
      Di nuovo un saluto.....

      Elimina
  8. ehhhhhhhhhhhhhhhhhhh...accipicchiaaaaaaaaaa che bravaaaaa!!! un bacio Anna

    RispondiElimina